Analisi video

Video Analytics Brochure
Video Analytics Brochure
6.42 MB

CathexisVision Analytics Matrix
CathexisVision Analytics Matrix
571.73 KB

La CathexisVision Video Analytics Suite offre un potente miglioramento al software CathexisVision Video Surveillance Management di livello mondiale e ricco di funzionalità e migliora significativamente il valore di qualsiasi installazione di sorveglianza CCTV. CathexisVision va oltre la sorveglianza per offrire il sistema di gestione delle infrastrutture e della sicurezza più sofisticato e completamente integrato che offre il massimo ritorno sugli investimenti di sorveglianza.

Integrazione senza soluzione di continuità, facile installazione e eccezionale facilità d’uso hanno reso CathexisVision la soluzione software di sorveglianza preferita per i settori retail globale, bancario, minerario, istruzione, residenziale, commerciale, sanitario, dei trasporti, logistica e sorveglianza della città.

CathexisVision Video Analytics Suite include:

  • Rilevamento presenza
  • Entra/Esci dall’area
  • Attraversamento della linea
  • Rilevamento movimento
  • Tempo o stop in area
  • Direzione
  • Velocità
  • Vagabondaggio
  • Rilevamento oggetti
  • Appare/Scomparsa
  • Conteggio oggetti
  • Analisi della lunghezza della coda
  • Riconoscimento targa

Funzionalità di configurazione dell'algoritmo

La nostra esperienza negli ultimi 20 anni ci ha dimostrato che Video Analytics richiede un approccio empirico alla configurazione e che una configurazione complessa e impegnativa più sofisticata è complessa. Il team di Cathexis ha quindi sviluppato la capacità di configurare l’analisi su filmati video preregistrati e in diretta. Ciò consente agli utenti di regolare l’algoritmo fino a quando l’utente è completamente a suo agio con le sue prestazioni. Inoltre, Cathexis fornisce feedback sulle prestazioni dell’algoritmo in tempo reale, rendendo la configurazione degli algoritmi più facile e più intuitiva.

All’interno dei suoi vari algoritmi, CathexisVision offre la flessibilità, la funzionalità e la facilità d’uso per fornire i risultati più accurati. Questi includono:

  • Aree di inclusione
  • Filtri dimensioni
  • Calibrazione
  • Stabilizzazione dell’immagine
  • Soppressione dell’ombra
  • Impostazioni di direzione

Algoritmi e applicazioni di analisi

Trigger presenza

L’utente ha la possibilità di disegnare una zona di inclusione multi punti, che attiverà un evento sulla presenza di un oggetto nell’area specifica. Di conseguenza, qualsiasi oggetto rilevato in base ai parametri di impostazione e rilevato in questa zona genererà un trigger.

Esempio di applicazione:

  • Il movimento nel passaggio di un edificio attiverà registrazioni e un allarme.

Entrare e uscire dall'area

Questa funzione fa parte di Cathexis Advanced Area Analytics e l’algoritmo consente la configurazione del rilevamento dell’ingresso o dell’uscita degli oggetti all’interno o all’uscita da un’area selezionata o da una zona di inclusione. L’area per il rilevamento viene selezionata tramite uno strumento di configurazione multi punti e l’algoritmo può essere impostato in modo da attivare gli oggetti che entrano nell’area, lasciando l’area o entrambi.

Esempio di applicazione:

  • Notifica quando un veicolo entra in un’area ristretta di un parcheggio.
  • Persona che entra in un’area di una raffineria di petrolio o di un impianto minerario in cui i lavoratori sono già attivi.

Arresto in area

Simile all’algoritmo Loitering, questo è più specifico in quanto il trigger verrà attivato solo se un oggetto è entrato e quindi “arrestato” nella zona di inclusione per più tempo di un tempo pre-determinato.

Esempio di applicazione:

  • Un veicolo che si è fermato sulla corsia di spalla di un’autostrada.
  • Persona che entra in un’area di attesa di una banca e attende per un periodo di tempo specificato.

Croce di linea

Una linea immaginaria viene posizionata in un punto specifico dell’immagine video e tutti gli oggetti di dimensioni predeterminabili che attraversano questa linea genereranno un trigger. L’algoritmo può essere configurato per rilevare in avanti, invertire o entrambe le direzioni attraverso la linea.

Esempio di applicazione:

  • Clienti che entrano ed escono dall’ingresso di un negozio al dettaglio.
  • Intrusi che attraversano una linea di confine o una linea di recinzione.
  • Pedoni che attraversano un’autostrada

Linea avanzata croce

Questo algoritmo fornisce un’estensione all’algoritmo di base fornendo in primo luogo una linea articolata con tutti i punti necessari (Esempio: se si desidera una linea curva) e, in secondo luogo, fornendo una doppia linea che si attiverà solo se entrambe le linee sono state attraversate.

Esempio di applicazione:

  • Un intruso che entra in un’area “no-mans-land” sarà rintracciato e rilevato, ma solo una volta che hanno attraversato entrambe le linee verrà attivato l’allarme.
  • Una linea articolata intorno a un perimetro.

Vagabondaggio

Questo algoritmo consente la configurazione di oggetti in una determinata area in base a un timer impostato. Se l’oggetto è presente in un’area specifica che supera il tempo predeterminato, verrà attivato un allarme.

Esempio di applicazione:

  • Un allarme può essere suonato se una persona sta vagando vicino a un bancomat per più di un periodo di tempo specificato.

Nessun movimento

L’opzione No Motion viene normalmente utilizzata in un ambiente di sala di controllo per monitorare gli operatori della sala di controllo. Se non viene rilevato alcun movimento nell’area salotto dell’operatore della sala di controllo per un periodo di tempo specifico, verrà attivato un allarme.

Esempio di applicazione:

  • L’algoritmo No Motion potrebbe in genere essere utilizzato in un ambiente di sala di controllo per monitorare gli operatori della sala di controllo. Se non è stato rilevato alcun movimento nell’area salotto dell’operatore per 30 minuti, verrà attivato un allarme. Nessun movimento rilevato può indicare che l’operatore si è addormentato o ha lasciato la sala di controllo.

Misurazione della velocità

Questo algoritmo consente di determinare la velocità di un oggetto tracciato su una distanza predetermina. I trigger di velocità possono essere configurati in direzione avanti o inversa.

Esempio di applicazione:

  • La velocità tra due punti che un veicolo sta viaggiando in una certa direzione
  • Una persona che corre invece di camminare.

Rilevamento di oggetti statici

Il rilevamento oggetti viene utilizzato per monitorare e attivare azioni definite dall’utente in base agli oggetti stazionari. Se un oggetto viene rilevato in un’area predefinita per un periodo di tempo superiore a quello specificato, il sistema genererà un trigger.

Esempio di applicazione:

  • Una valigia lasciata in un’area pubblica dell’aeroporto.
  • Un veicolo parcheggiato illegalmente o un pacco abbandonato in un’area pubblica.
  • Un oggetto lasciato che blocca un’area di fuga antincendio.

Analisi della lunghezza della coda

L’algoritmo di lunghezza della coda viene utilizzato per rilevare se una coda di persone o oggetti è occupata per troppo tempo. Questa operazione viene eseguita creando più zone lungo l’area della coda e quindi generando un trigger se le zone all’interno della coda sono occupate per un periodo di tempo superiore a quello specificato.

Esempio di applicazione:

  • La coda per le casse in un negozio al dettaglio, in modo che il responsabile del negozio possa essere avvisato se i clienti non vengono serviti abbastanza rapidamente.
  • Coda in un parcheggio.

Riconoscimento automatico delle targhe (ANPR)

Conosciuto anche come LPR (License Plate Recognition), ci viene utilizzato un algoritmo di riconoscimento dei caratteri attraverso il quale è possibile identificare i dettagli della targa dei veicoli. Il sofisticato algoritmo è stato dimostrato in più di 200 paesi e funziona sia con telecamere a luce visibile standard che con telecamere ANPR specializzate, a seconda dei requisiti e dell’ambiente.

Esempio di applicazione:

  • Coda in un parcheggio. Identificazione dei veicoli rubati nelle città.
  • Controllo degli accessi per individui o gruppi per hotel o parcheggi.

Per modificare il video corrente, seleziona il pulsante di sovrapposizione della playlist visualizzato nell’angolo in alto a destra:

Serie di esercitazioni di Analisi video

YouTube Playlist

  1. Analisi video – VMD di base
  2. Analisi video – Strumenti di configurazione
  3. Analisi video – Definizione di parola chiave Analytics 2
  4. Analisi video – Processo di selezione dell’algoritmo Analytics 1
  5. Analisi video- Configura multi-zona sulla vista della singola videocamera.
  6. Analisi video- Fotocamera pt- zoom nell’area quando attivata